Prendimi come sono

Signore, prendimi come sono, con i miei difetti, con le mie mancanze; ma fammi diventare come tu desideri. (Giovanni Paolo II)



Ricordati che la priorità sei tu,
ascolta il tuo respiro
che fluisce nel tuo corpo
sentì il battito del tuo cuore,
percepisci il profumo della vita,
prendere consapevolezza di se
è meraviglioso 

Donato Marinelli