Prendimi come sono

Signore, prendimi come sono, con i miei difetti, con le mie mancanze; ma fammi diventare come tu desideri. (Giovanni Paolo II)

La Leggenda del Papavero

Proserpina, figlia di Giove e di Demetra dea della Terra, mentre coglieva in un giorno di giugno fiori in un prato di Sicilia, fu rapita da Plutone, dio degli inferi, che la volle fare sua sposa e regina del mondo sotterraneo. Demetra disperata chiese aiuto a Giove che non prese alcuna decisione. Demetra non si occupò più della terra che perse ogni bellezza e colore. Giove stipulò un patto che Plutone per lasciare tornare sulla terra Proserpina almeno per sei mesi ogni anno.In Primavera la bellissima Proserpina si affacciò alla luce del sole, quando i prati riprendeono a colorarsi e sbocciano i papaveri rossi, segno dell'amore e della passione di Plutone per la figlia di Giove che l'attende negli inferi.